back to top


Giuseppe Solfrizzi

Docente Pasticcere

Un percorso con duplice veste, quello di Giuseppe Solfrizzi, che inizia la sua carriera lavorativa dall'altra parte della facciata, in sala. Esperienza a dir poco fondamentale per chi come lui, vuol far cucina, in quanto sapere esattamente che cosa accade fuori dal laboratorio aiuta il processo lavorativo interno, incontrando le esigenze del cliente. Il mondo della cucina presto si avvicina a lui attraverso un percorso professionale di Cucina, che presto lo porterà alla corte di Alain Ducasse in Toscana. 29 anni, un età tardiva che costringe e stimola il Pasticcere Pugliese a recuperare terreno, mai fatto un pasticcino, ma conoscenze di base sul pane si, proprio quello che ha fatto innamorare Ducasse delle sue tante varietà di pane e la lavorazione del lievito madre. Motivo di investimento su di lui, spinto all'ENSP di Lione, istituto di alta formazione francese, Solfrizzi arricchisce il suo bagaglio di esperienza, coronando il suo obiettivo nell'anno successivo, saltando qualche tappa, diventando da aiuto Pasticcere lo Chef Pasticcere, grazie a Ducasse. Formazione in crescita per Solfrizzi in boulangerie e pasticcerie, Bubo a Barcellona, Darcis in Belgio, Mabilleau, Yann Brys, e ultimo ma non ultimo Pierre Hermè che lo ha folgorato per essenzialità, potenza di gusto e precisione. Ed è così che finalmente dà vita a 'Le Levain', piccolo forno di stampo francese nel cuore di Trastevere, fusione della sua grande passione per il lievito madre e la boulangerie/pasticceria francese.


in collaborazione con
Coquis sostiene
COQUIS - Ateneo della Cucina Italiana S.r.l., Via Flaminia 575 - 00191 Roma · Tel +39 0633220082 - Fax +39 0633222134 · info@coquis.it · P.Iva 11586541002